Dove posizionare la camera del bambino?

I consigli per progettare al meglio il regno del tuo bambino

La camera da letto del bambino è una stanza importante della casa, deve essere progettata e arredata in modo corretto in modo che nostro figlio si trovi bene e non si senta a disagio nella camera, che deve essere il suo regno.

Il Regolamento Edilizio ci indica le dimensioni minime che le camere da letto devono rispettare per essere a norma. In particolare, una camera da letto singola deve avere una superficie minima di 9 mq e l’altezza non deve essere inferiore a 2,70 m. la superficie deve essere di 12 mq se nella camera vengono sistemati due letti singoli. Il rapporto tra superficie finestrata apribile e superficie totale dell’ambiente non deve essere inferiore ad 1/8.

La cameretta può essere un punto problematico della progettazione della casa. Basti pensare che già quando i figli diventano due (senza contare se dovessero essere tre!) una sola stanza potrebbe non bastare più.

Il Migliore Architetto - camera da letto bambino - cameretta minimal - semplice - idea - design

Solitamente le camere da letto e il bagno principale della casa sono raggruppati nella zona notte, ma all’interno di questa bisogna scegliere

come posizionare le camere.

La camera del bambino, soprattutto se piccolo, può essere posizionata accanto alla camera dei genitori (se vuoi scoprire come organizzare al meglio la tua camera da letto clicca qui ), in modo da essere il più vicina possibile. Oppure si può scegliere di posizionarla dalla parte opposta rispetto al corridoio, comunque vicina alla camera dei genitori, ma separata da questo spazio distributivo.

Se lo spazio lo consente, avere una camera in più, magari adibita a studio, è un bene in quanto può essere facilmente convertita a camera per un nuovo bambino.

Se i figli dividono la camera per la prima parte della vita, arrivati all’età dell’adolescenza quella stanza può essere data ad uno di loro per farne la sua nuova camera da letto e trovare una sua dimensione.

Il Migliore Architetto - camera da letto bambino - cameretta minimal - semplice - idea - design - colore arredoIn mancanza di una camera in più, è meglio allora prevedere una camera di dimensioni più grandi rispetto ai minimi indicati dalla normativa vigente, in modo da poter in futuro rimodulare la camera secondo i bisogni di due ragazzi che crescono.

È importante tenere a mente che i figli crescono, quindi anche la camera dovrà tenere conto di questa crescita ed essere adattabile alle varie età sia come colori che come disposizione degli arredi. Usare colori neutri è consigliabile, così come prevedere uno spazio apposito per lo studio e il gioco, ma anche la possibilità di sostituire il lettino con un letto di dimensioni adatte alle varie fasi della vita.

Nella camera dei bambini la luce è molto importante e deve essere valorizzata al massimo. La luce naturale è importante in ogni fase di sviluppo del bambino. Durante l’infanzia si può scegliere di posizionare l’area gioco più vicina alle finestre, mentre invece durante l’età scolare questa posizione può essere riservata alla zona studio. Alla luce naturale bisogna ovviamente affiancare una corretta progettazione della luce artificiale (scopri qualcosa di più sull’illuminazione della tua casa con questo articolo ).

Se l’articolo ti è stato utile non dimenticare di seguire pagina facebook e la piattaforma de #ilMiglioreArchitetto dove troverai molti altri articoli su argomenti sempre nuovi! Non dimenticare, hai a disposizione 7 PIANI per mettere in pratica le tue idee e l’Assistenza Prioritaria per chiarire con un  professionista i tuoi dubbi!

A presto!